venerdì, 11, Settembre, 2020

La tachicardia ventricolare (TV)

Aggiornato al:

Autore:

Categoria:

La tachicardia ventricolare (TV) è una forma di aritmia grave che si genera all’interno del cuore, da uno dei due ventricoli. Si tratta di un ritmo piuttosto accelerato fino a frequenze così elevate da non assicurare più la funzione di pompa del cuore. Per questo sono pericolose, perché possono degenerare in aritmie letali, se non si interviene al più presto ad interromperle.
Possono generarsi da un punto preciso di un ventricolo, Tachicardie Ventricolari cosiddette TV monomorfe o da più siti nelle TV polimorfe.

Cause delle tachicardie ventricolari
Le cause di una tachicardia ventricolare possono essere molteplici. Più spesso sono l’esito di un infarto che lascia alterazioni strutturali del muscolo cardiaco dovuta alle cicatrici postinfartuali. A volte sono causate da una “deformazione strutturale” dovuta a malattie cardiache come la displasia aritmogena del ventricolo destro. Alcune sono causate da cardiopatie ereditarie come la Sindrome di Brugada o la Sindrome del Q-T lungo. Più raramente derivano da focolai ventricolari che generano automaticamente impulsi elettrici accelerati.  In questi casi la causa può rimanere sconosciuta.
In base alla presenza e al tipo di cardiopatia associata, le tachicardie ventricolari hanno prognosi più o meno maligne.

Come si cura la tachicardia ventricolare
Il trattamento della tachicardia ventricolare dipende dal tipo di tachicardia e dalla eventuale cardiopatia associata. Si può ricorrere ai farmaci antiaritmici, all’impianto di un defibrillatore nei casi più a rischio e alla ablazione (ATC) dei focolai aritmici laddove questi siano identificabili ed aggredibili.

Saverio Schirò

Se l'articolo ti è piaciuto, condividilo!

Rimani sempre aggiornato, seguici...

310FansMi piace
Saverio Schirò
Saverio Schirò
Infermiere esperto in Elettrofisiologia ed Elettrostimolazione, curatore del Sito.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Scrivi il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare...

Il cuore: com’è fatto e come funziona

Dove si trova il cuore? Non è una domanda sciocca, perché sono molti coloro che ritengono che il cuore sia posizionato a sinistra, nel...

Calli, duroni, tilomi, occhi di pernice: le ipercheratosi

A chi non è mai capitato di sentire un dolore intenso al piede indossando una certa calzatura o dopo una lunga camminata? Spesso il...

Lo stiramento muscolare: sintomi, cause e cure

Lo stiramento è una lesione muscolare dolorosa che spesso colpisce gli sportivi. Chi pratica attività sportiva può facilmente incorrere in uno stiramento muscolare, soprattutto a...

La Tecarterapia migliora il dolore sin dalle prime sedute

La Tecarterapia è una terapia semplice e non invasiva: sollecita fortemente i meccanismi cellulari e incrementa l’attivazione dei naturali processi riparativi e antinfiammatori, agendo anche...

Il Fisioterapista: sappiamo chi è?

“Sei un fisioterapista?! …mi faresti un bel massaggino alla schiena?” Alla luce di quanto scritto, molti uomini palermitani gonfierebbero il petto e spaccerebbero se stessi ...

I poteri delle spezie

La natura ci offre sempre un’ottima soluzione per la cura e la salvaguardia della nostra salute. Alcune spezie, per esempio, oltre che ad insaporire e profumare i...

Controllo a distanza dei pacemaker e defibrillatori

La tecnologia dei pacemaker e defibrillatori negli anni ha avuto uno sviluppo incredibile. Le funzioni di questi dispositivi sono aumentate e migliorate notevolmente per...

La ginnastica posturale, uno strumento per riconquistare un corpo sano

La ginnastica posturale è composta da una serie di esercizi che ristabiliscono l’equilibrio muscolare, ed è alla base della ginnastica riabilitativa che si occupa di come educarsi ai nuovi gesti e...