Cerume e vertigini

Buon giorno, dottore, sono una donna di 43 anni e da qualche tempo soffro di vertigini. Dopo vari accertamenti, ho scoperto di avere delle otturazioni alle orecchie a causa di una eccessiva produzione di cerume. Un paio di volte sono stata in visita da un otorino il quale ha provveduto ad eseguirne la rimozione ma il problema tende a ripresentarsi soprattutto d’estate. Adesso vorrei chiederle se esiste qualche cura preventiva che possa limitare la produzione del cerume e se c’è un metodo, diciamo casalingo, che posso usare senza ricorrere necessariamente alle cure del medico per rimuovere i tappi.  La ringrazio anticipatamente dell’interesse e le invio i miei più cordiali saluti.
Lucia D’Angelo

TennerelloRisponde il dottor Alberto Tennerello,
medico otorinolaringoiatra presso l’ARNAS Ospedale Civico – Di Cristina – Benfratelli di Palermo.

Gentile Signora, le rispondo volentieri.
Per quanto riguarda le vertigini, se queste continuano anche dopo l’asportazione del cerume è poco probabile che quest’ultimo ne sia stata la causa, tuttalpiù può esserne stata la causa scatenante ma alla base potrebbe esserci qualche altro problema e per questo la inviterei ad eseguire ulteriori accertamenti.
Per quanto riguarda invece la seconda parte della domanda, un modo semplice, casalingo, ed efficace per prevenire la formazione dei tappi di cerume è usare ogni sera 4-5 gocce di olio d’oliva per orecchio ed evitare assolutamente per principio l’uso del cotton fioc che definisco “arma impropria e pericolosa”. Le orecchie vanno lavate quando ci si fa la doccia o lo shampoo e poi asciugate con la punta della tovaglia o di un fazzolettino di cotone.

2 Commenti

  1. Buongiorno, interessante l’applicazione dell’olio do oliva ogni sera, ma in che modo? vanno fatte scendere nel condotto? e poi? bisogna forse risciacquare?

    Grazie e cordiali saluti.

    • Certamente: l’olio va lasciato scendere nel condotto auricolare, mantenuto alcuni secondi e poi risciacquato. Sempre evitando di introdurvi corpi impropri, ma solo usando la punta dell’asciugamano per asciugare.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi il tuo commento
Scrivi il tuo nome